Irina Palm

Irina PalmTrama(fonte FilmUP): Maggie, una vedova poco più che cinquantenne, ha un urgente bisogno di trovare il denaro necessario per la costosa operazione del nipotino malato. Mentre cammina per le strade di Londra pensando al modo per poter racimolare il denaro per l'operazione, si imbatte in un cartello con la scritta "Cercasi Hostess" e, senza accorgersene, si ritrova in un sex club. Naturalmente il termine "hostess" è solo un eufemismo, ed il proprietario del locale, Miki, le spiega in che cosa consiste il lavoro e che le sue mani delicate sarebbero perfette per il lavoro che aveva in mente... Una giovane collegale spiega i segreti del mestiere e Miki, il proprietario le trova un nome d'arte perfetto: Irina Palm. Grazie al nuovo lavoro, Maggie in poco tempo mette da parte il denaro necessario per aiutare il nipote, ma quando il figlio scopre in che modo l'ha guadagnato, reagisce in malo modo. Anche le sue amiche rimangono sbalordite. Sembra che tutti le voltino le spalle, ma Maggie, fiera di quello che ha fatto, va avanti per la sua strada con la fiducia in se stessa ritrovata...

Regia: Sam Garbarski

Attori: Marianne Faithfull, Miki Manojlovic, Kevin Bishop

Commento: Ho visto questo su Rai 4 un paio di sera fa. Non ero molto convinto, ma alla fine il film “Irina Palm” si è rivelato una piacevole sorpresa. Maggie(Marianne Faithfull) è una signora anziana che ha un nipotino affetto da una strana malattia. Solo un operazione in Australia può salvare il bambino. Purtroppo, i genitori non hanno i soldi a sufficienza per pagare il viaggio. La donna si rimbocca le maniche e va in cerca di un lavoro a Londra. La ricerca si rivela difficile. Nessuno vuole la donna perché anziana. Alla fine, Maggie, grazie alle sue mani morbide, si ritrova a fare la “hostess” in uno strano locale. La donna deve masturbare i clienti attraverso una parete con solo un buco. In poco tempo Maggie diventa Irina Palm. Viene ribattezzata dai clienti “la miglior mano destra di tutta Londra”. Il finale delude un pò…

Voto: 7+

Commenti