88 Minuti

Trama(fonte FilmUP): Jack Gramm, un professore universitario che lavora segretamente per l'F.B.I. come psichiatra forense, riceve una minaccia telefonica che lo avverte di avere solo 88 minuti di vita. Il fatto avviene proprio nei giorni in cui sta per essere soppresso un serial killer che lui ha contribuito a condannare, ma che continua a proclamare la sua innocenza, anche in ragione del fatto che in quegli stesi giorni, una studentessa di Gramm é stata uccisa nello stesso modo cui si ritiene abbia commesso i suoi delitti il condannato. Per Gramm si tratta di un'azione emulativa e pensa che il responsabile possa trovarsi tra i suoi studenti...

Regia: Jon Avnet

Attori: Al Pacino, Alicia Witt, Amy Brenneman, Leelee Sobieski, Benjamin McKenzie

Commento: Ho guardato questo film senza avere molte pretese, ma una volta visto devo dire che è un film ben diretto e con un'ottima sceneggiatura. Per certi versi il film ricorda un pò "Nickname Enigmista" con Al Pacino nel ruolo insolito di uno professore universitario. Jack Gramm(Al Pacino), oltre ad essere un professore, lavora anche per l'F.B.I. In passato grazie al suo lavoro un pericoloso serial killer è stato condannato. Dopo molti anni arriva il giorno della condanna a morte del serial killer, ma il professore inizia a ricevere delle strane minacce e alcune sue alunne vengono trovate morte proprio nello stesso modo in cui il serial killer(condannato a morte) uccideva le sue vittime. A questo punto il professore inizia a dubitare di tutti, compreso i suoi alunni. Vi consiglio vivamente di guardare questo film, perchè è un'ottimo thriller che vi terrà con il fiato sospeso fino alla fine. Segnalo tra le attrici la bravura della "rossa" Alicia Witt nel ruolo di Kim Cummings.

Voto: 7+

Commenti