L’uomo In Più

L'uomo In PiùTrama(fonte FilmUP): Nome: Antonio Pisapia, in arte Tony. Cantante sbruffone e megalomane. Nome: Antonio Pisapia. Calciatore di serie A, timido e ossessivo. Nell’80 Tony e Antonio sono baciati dal successo. Un concerto trionfale per il primo, un gran goal in sforbiciata per l’altro. Ma dura poco: Tony seduce una ragazzina, Antonio si rompe i legamenti. Nell’84 le loro vite sono cambiate. Due vite diverse ma legate da un filo conduttore comune.

Regia: Paolo Sorrentino

Attori: Andrea Renzi, Toni Servillo, Ninni Bruschetta

Commento: Ho deciso di guardare questo film dopo aver visto il monologo di Antonio Pisapia(Toni Servillo) su Youtube(video). Il film narra la storia di un calciatore e di un cantante. Entrambi si chiamano Antonio Pisapia. Il primo diventa famoso dopo aver fatto un gol in sforbiciata, il secondo dopo un concerto. Il destino però è crudele. Il calciatore si rompe i legamenti e deve dire addio alla carriera. Il cantante viene accusato di aver stuprato una ragazza di 16 anni. Dopo la visione di “L’uomo In Più” mi sono chiesto: il destino lo subiamo o ne siamo artefici? Il film è ambientato a Napoli ed è ispirato a due personaggi reali: il cantautore Franco Califano e il calciatore Agostino De Bartolomei. Da vedere se amate il genere.

Voto: 7-

Commenti