Vita di Pi

Vita di PiTrama: Il padre di Pi, un indiano proprietario di uno zoo, decide di trasferire famiglia e attività in Canada. Durante il viaggio al largo nell’oceano Pacifico la nave affonda e Pi si ritrova unico sopravvissuto su una scialuppa di salvataggio in compagnia di qualche animale e, soprattutto, di una tigre del Bengala, poco mansueta e molto arrabbiata. Pi dovrà escogitare un modo per sopravvivere e raggiungere la terra.

Regia: Ang Lee

Attori: Suraj Sharma, Irrfan Khan, Tabu

Commento: Avevo notato questo film in uno store di MediaWorld circa un anno fa quando uscì il DVD in vendita. Vidi qualche scena e subito mi piacque. Ma stranamente mi sono dimenticato di noleggiarlo. L’occasione per vederlo è arrivata ieri pomeriggio. E’ stata Sky a farmi colmare questa “lacuna”. “La Vita di Pi” può essere considerato un piccolo capolavoro. Il film narra una storia fantastica di Pi, un ragazzo indiano che si ritrova su una scialuppa in mezzo al Pacifico con una zebra, un orango, una iena e una tigre detta Richard Parker. Come va a finire? Non lo dico. Guardate il film. Il tema della fede tiene insieme la storia, che sfocia in un finale ambiguo. L’unica cosa che lascia perplessi è l’isolotto strapieno di quegli animaletti, i suricati che sembra proprio il parto di un sogno. “La Vita di Pi” ci fa capire che non bisogna mai mollare e che nei momenti difficili bisogna usare il cervello.

Voto: 7+

Commenti